Home Servizio Straniero per mogli donne deluse

La moglie del soldato

Straniero per mogli donne 714526

Ho scritto su questo giornale che molti casi di femminicidio, quasi tutti, sono in realtà uxoricidi: si punisce con la morte una donna non perché è donna, ma perché è o è stata moglie, compagna, madre dei nostri figli. Non si punisce la sua vita, ma la spartizione della sua vita con la nostra. È troppo usato il termine 'femminicidio', e troppo poco il termine 'uxoricidio'. Ma molto spesso il termine 'femminicidio' è sviante. Etimologicamente, vuol dire 'paura dello straniero'. Ma molto spesso non è paura, è odio. Non è difesa, è aggressione. Accade in ambito scolastico, tra ragazzi di anni.

Richiedi una consulenza ai nostri professionisti Come il femminicidio esiste anche il maschicidio: un fenomeno orrendo su cui addensato si chiudono gli occhi. Per disagio o per stereotipi. Anzi, è subdola e lesiva, al pari di una violenza fisica. Un uomo che subisce una violenza è un debole oppure ha commesso un grave torto. E poi una serie di minacce e reazioni fisiche come il lancio di oggetti, percosse con calci e pugni, morsi, graffi. Facciamo un esempio preso in prestito da alcuni ricorrenti casi giudiziari. Prendiamo una coppia con un figlio dove la moglie è disoccupata e il marito guadagna euro al mese. Un giorno lei gli dice che non lo ama più e lo obbliga ad andare via di casa.

Un conflitto di solitudini intorno alla femmina del mare La solitudine di Ellida. E quella di Wangel. Del professor Arnholm, delle sorelle Bolette e Hilde. Del giovane signor Lyngstrand. Un intessitura di solitudini e univocità muove La donna del mare di Henrik Ibsen, dramma interiore paradossalmente corale.

Accade a Milano. La Milano laica, affinché integra, l'«avamposto di civiltà» come dice il sindaco Beppe Sala. L'evento «più atteso dell'anno» è la «Fiera della speranza». Gli organizzatori, di «Islamic Relief», ne parlano da settimane, ma centellinando a dovere le notizie. Finora si sapeva soltanto che l'evento andrà in scena il aprile, a Milano, in via Mecenate, e che sono previsti concerti, spettacoli di intrattenimento e un vero e proprio talent show, bensм anche conferenze, workshop e laboratori. Comprensibilmente era stata annunciata da tempo addirittura la presenza di «ospiti internazionali», abilmente tenuti un po' nascosti per fare suspence. Le attese in effetti non sono andate deluse.