Home Servizio Sculacci il culetto per donne deluse

Professore Incula L Alunna

Sculacci il 237297

Francesco e Agata dopo mesi di frequentazione Agata Sono stata in vacanza con le mie amiche per due settimane e Francesco mi è mancato molto. Mi è mancato il suo amore, le sue attenzioni e pure le sue regole. In vacanza ho fatto di tutto, ho dato sfogo alla golosaggine insieme alle mie amiche, niente movimento e ora al mio ritorno la prova bilancia non mente. Avevo promesso a Francesco di fare attenzione a non prendere troppo peso per i miei capricci e invece non l'ho proprio fatto. So che ora lui mi metterà a dieta per farmi perdere quei chiletti di troppo che messo su e so pure che io odio essere a dieta, ora che lui è il mio fidanzato è molto più rigido che non fa quando ero solo una paziente. Spesso mi sono ritrovata sulle sue ginocchia perchè non mi sono limitata con i gelati, con i dolci o perchè non voglio mangiare le verdure. Ma non ci voglio pensare. Appena arrivo a casa mollo le valige in mezzo al corridoio e telefono alla segretaria di Francesco per sapere se ha un buco tra gli appuntamenti per coccolarmelo un po', mi è mancato molto e non voglio aspettare stasera, non ce la faccio.

Egli con grande naturalezza mi chiese se mi sarebbe piaciuto essere sculacciata in pubblico, stando completamente nuda. Capii affinché il mio nome era fra quelli delle ragazze che si sarebbero spogliate e la cosa non mi diede fastidio, anzi cominciai a sentirmi desiderata. La cena era a buffet e mi avvicinai a prendere qualcosa quando mi raggiunse Orazio ringraziandomi di individuo presente e spiegandomi che quella crepuscolo, essendo la mia prima volta, sarei stata indicata come debuttante. Alcuni uomini, fra cui Orazio, presero posto posteriore ai tavoli e in mezzo a loro una signora. La ragazza rispose affermativamente e dunque fu invitata a prepararsi, cioè a spogliarsi, depositando gli abiti ad una delle estremità del tavolo. Poi la ragazza nuda in piedi rispose a domande varie poste dai commissari, anche cose intime, per esempio se si depila sempre oppure solo in occasioni come questa; non mancarono domande sulle sculacciate.

In quella scomoda posizione Pamela cerca di estraniarsi dal presente e comincia a ripensare a come tutto ha avuto inizio. Qualche mese prima, terminata la scuola superiore, doveva decidere cosa attivitа da grande, ed una sua amico più anziana di alcuni anni le disse che esisteva una scuola privata molto esclusiva, che si definisce di formazione aziendale, che è aperta abbandonato alle femmine e garantisce un assegnato di lavoro a tempo indeterminato dopo un anno di frequenza. E appresso chissà quanto costa… — Stefania: — La scuola è assolutamente gratuita perché pagherà il datore di lavoro affinché ti assumerà, che sarà uno dei soci della scuola stessa. Per il resto non posso dirti altro, non mi è permesso rivelare i particolari.