Home Servizio Italiana di classe no mercenario

Diablo 2: Resurrected guida e consigli per i giocatori in erba

Italiana di 125541

Da Sex Education a La casa di carta a The Crown, le Serie TV su Netflix da non perdere sulla piattaforma di video in streaming: ecco quali sono state le più belle dell'anno. Quante volte abbiamo chiesto a un amico un consiglio? Orientarsi tra le moltissime Serie TV presenti sulle piattaforme di video in streaming è sempre difficile. Ogni mese su Netflix escono nuovi titoli che incuriosiscono e attirano l'attenzione; oppure sono disponibili le nuove stagioni di contenuti che abbiamo già amato. Ma quali sono state le migliori Serie TV delquelle da non perdere assolutamente? Nel corso dell'anno abbiamo costantemente aggiornato questo speciale segnalandovi le ultime uscite e consigliandovi una selezione delle più belle Serie TV da vedere su Netflix ogni mese. Le abbiamo scelte soprattutto tra le novità e tra quelle più attese. Ora che siamo arrivati alla fine di questoun anno davvero particolare durante il quale molti di noi - complice il lockdown - hanno riscoperto il piacere di appassionarsi a una nuova storia a episodi, tiriamo le somme.

Bensм chi sono i contractor e di cosa si occupano? Esse non sono altro che vere e proprie imprese che forniscono consulenze e servizi di natura militare. Il loro campo efficace è estremamente variabile, vi sono difatti PMC che si occupano esclusivamente di consulenza, altre che invece operano all'istante su territori ad alto rischio. I motivi che portano i privati ad affidarsi alle PMC sono ovvi: essi infatti ricorrono a tali società quando si trovano ad operare in zone del mondo in cui i esse dipendenti e il loro lavoro sono a rischio. Meno ovvi potrebbero individuo invece i motivi che spingono svariati Paesi a far uso di milizie private, quando costoro potrebbero senza problemi far uso delle proprie forze armate. Ebbene, in realtà anche gli Stati hanno bisogno delle PMC e i motivi principali sono di natura economica. La causa di questa percezione è probabilmente da individuarsi nei diversi scandali che hanno caratterizzato finora il immacolato delle PMC, a partire dalla più famosa di queste compagnie, la Blackwater.

Epoca il 14 aprile del quando l'Italia si strinse intorno a Fabrizio Quattrocchi, il contractor rapito e ucciso in Iraq. Quelle parole pronunciate da Fabrizio Quattrocchi in punto di morte affiorano come un fiume carsico ogni 14 aprile. Ogni maledetto 14 aprile per la famiglia della guardia di abilitа italiana, che da 17 anni scandisce l'anno con una data che non potrà mai essere cancellata dalla autobiografia. Era la notte tra l'11 e il 12 aprile del quando Quattrocchi venne rapito a Baghdad insieme a tre colleghi: Umberto Cupertino, Maurizio Agliana e Salvatore Stefio. Artefici del estasi e poi della brutale esecuzione i miliziani di un gruppo oscuro e mai del tutto identificato. Di esse si è saputo pochissimo: probabilmente un gruppo di miliziani un tempo appartenenti all'esercito iracheno e che dopo la sconfitta da parte della coalizione guidata dagli Stati Uniti si era certo a rapimenti e crimini. I contractor , come vengono chiamati oggi.