Home Servizio Donna extracomunitaria per matrimonio trovi tutti giorni

Matrimonio. Ecco come sposarsi in Italia

Donna extracomunitaria per matrimonio 145614

Per sposarsi in Italia con un cittadino italiano o con un cittadino extracomunitario, non è necessario avere il permesso di soggiorno, ma è sufficiente un documento di identità in corso di validità es. Il nulla osta è una dichiarazione dalla quale risulta che, in base alle leggi del proprio Stato, non esistono impedimenti al matrimonio. Bisogna tener presente che alcune Ambasciate o Consolati stranieri in Italia non rilasciano il nulla osta al cittadino straniero se non è in possesso di un permesso di soggiorno e di un passaporto. In questi casi, visto che il nulla osta alle nozze è un documento necessario per potersi sposare in Italia, il cittadino straniero dovrà recarsi nel proprio paese per richiederlo presso gli uffici competenti. Se ci si intende sposare secondo il culto cattolico o secondo altri culti ammessi dallo Stato italiano sarà necessario fare una richiesta al parroco o al ministro del culto che celebrerà il matrimonio. Al giuramento devono essere presenti due testimoni per ciascun coniuge.

In caso contrario, dovrà fornire documentazione comprovante la motivazione es. Pagamento delle tasse e percezioni indicate nella sezione documenti e costi. Per i cittadini francesi occorre semplicemente allegare l'atto di alba redatto su formulario plurilingue. Il richiedente è esonerato dal presentare il attestato penale del Paese di origine abbandonato se lo ha lasciato prima del compimento dei 14 anni e non ne ha conservato la cittadinanza. Attestato di identità: fotocopia del passaporto in corso di validità pagine con i dati personali, fotografia, date di cessione e scadenza oppure carta di identità.

Come sposarsi in Italia. Il nulla osta e il matrimonio del cittadino alieno. Leggi e procedure. Cosa deve attivitа un cittadino straniero per sposarsi in Italia? Se sei un cittadino alieno con residenza in Italia, prima del matrimonio devi richiedere le pubblicazioni matrimoniali al tuo Comune di residenza oppure al Comune di residenza del tuo futuro coniuge. Le pubblicazioni matrimoniali servono per far sapere a tutti affinché ti vuoi sposare. Se non conosci la lingua italiana, dovrà esserci un interprete sia quando chiederai le pubblicazioni matrimoniali o firmerai il verbale, come durante il matrimonio.