Home Servizio Anche a raggiungerti in altre regioni guarda video

#preghiamoinsieme e inviaci i tuoi whatsapp al numero 335 1243722

Anche a 471659

Operatori al lavoro per farsi trovare pronti, c'è speranza per i prossimi mesi. Mara Petrelli: «Abbiamo delle ottime prospettive perché ho notato che la gente ha voglia di staccare un po' la spina, ha bisogno di distrarsi». Marco Scarpetta: «Sul fronte clienti non posso assolutamente lamentarmi anzi mi ritengo più che soddisfatto data la situazione». Stefano Orso: «Spero che come l'anno scorso ci sia una rilevante affluenza turistica, vedo già molte richieste» 16 Aprile - Ore - caricamento letture Le interviste agli operatori balneari di Elisabetta Brasca foto-video De Marco Prenotazioni a gonfie vele per la spiaggia, in tanti cercano anche gli appartamenti. Cronache Maceratesi ha raccolto le voci dei concessionari di spiaggia, pronti a ripartire, fra aspettative e qualche timore. La spiaggia invece resterà dei proprietari originari. Dopo di che si faranno delle escursioni in mare, con la guida vigile degli istruttori, questo perché crediamo che lo sport sia ideale per conciliare salute, divertimento e socialità.

La Sardegna, come confermato dal Corriere della Sera , è in zona bianca, mentre per le restanti regioni saranno in vigore le misure previste per la zona arancione. Come ricorda il sito governativo, tutte le regioni in zona gialla saranno di fatto considerate in zona arancione. Spostamenti: quali sono quelli consentiti? Come detto, in area rossa, fino al 6 aprile, si potrà uscire di casa solo per comprovati motivi di lavoro, salute oppure necessità. Inoltre, è sempre possibile il rientro alla propria residenza, domicilio oppure abitazione compreso il rientro nelle 'seconde case', ubicate dentro e fuori area. Le visite ad amici e parenti sono ammesse? No, se non giustificate da motivi di lavoro, necessità oppure salute. E' prevista un'eccezione per i soli giorni 3, 4 e 5 aprile, durante i quali: Sarà accordato una sola volta al giorno andare verso un'altra abitazione privata abitata della stessa regione, tra le ore 5 e le 22, a un assoluto di due persone, oltre a quelle già conviventi nell'abitazione di destinazione.