Home Ragazze Desiderio di sesso hai mai provato

Disfunzioni della sfera sessuale

Desiderio di sesso 309477

È lungo trecento pagine bibliografia scientifica esclusa e usa un linguaggio semplice e un tono comprensivo e simpatico, pur dando spiegazioni precise e dettagliate. Per il suo stile e per la divisione in vari argomenti Il libro della vagina è adatto a tanti diversi tipi di lettori: da quelli più giovani che potrebbero imparare molte cose da ognuna delle cinque parti del libro, a persone adulte di entrambi i generi che non hanno mai avuto ben chiare certe cose, dato che sia nei libri di scuola che sui mezzi di informazione si leggono spesso cose troppo vaghe, non aggiornate oppure influenzate da vecchi pregiudizi. Pubblichiamo un estratto di Il libro della vagina tratto da un capitolo intitolato La perdita del desiderio: è uno di quelli in cui si parla di cose che forse anche alcuni adulti non sanno. Si rischia, in questo caso, di sentirsi escluse. Ci dimentichiamo di toccarci e di guardarci negli occhi. Sembra che la mancanza di desiderio sia la nuova malattia femminile.

La fase del desiderio è caratterizzata dalla comparsa di un forte bisogno concreto e mentale di avere un denuncia sessuale, in genere accompagnato da fantasie erotiche. In entrambi i sessi si associano contrazioni ritmiche dello sfintere anale e dei muscoli perineali. Al contrapposto, le donne sono in grado di rispondere a nuove stimolazioni quasi adesso. Spesso la mancanza di interesse è dovuta a problemi psicologici stress, agitazione, depressione, bassa autostima, sensazione di carenza, scarsa accettazione del proprio corpo, convinzioni religiose, educazione familiare rigida o di coppia. In questi casi è preferibile una psicoterapia cognitivo-comportamentale mirata a cambiare pensieri e convinzioni che bloccano un sereno coinvolgimento sessuale. Altre volte le cause sono di natura fisica elevazione di farmaci, squilibri ormonali, patologie fisiche o situazionale stanchezza, gravidanza, allattamento ed è su queste che è basilare intervenire. Da un punto di aspetto medico, è oggi allo studio la possibilità di trattare il disturbo da desiderio ipoattivo con la terapia della luce.

Qual è la tua fantasia sessuale più audace? Il numero massimo di persone con cui hai dormito? La tua parte preferita del mio corpo? Hai mai fatto sesso anale? Se potessi scegliere quello che dovrei indossare in questo momento, cosa sceglieresti? In quale parte del corpo ti piace individuo toccato? Selvaggio o romantico?

Qual è la cosa più spinta a cui hai mai pensato? Sia affinché vi siate conosciuti da poche sere, sia che facciate coppia da un bel po', avere qualche curiosità sulla vita sessuale passata, presente e futura di chi ci sta accanto è sempre più che lecito. Ci sono ovviamente limiti che è meglio non valicare, ma potete stabilirli solo voi. Una sola raccomandazione è sempre valida: empatia! Le domande hot sono addensato un campo minato. C'è chi si imbarazza facilmente e chi teme, aprendosi, di cacciarsi in una sgradita accordo di vulnerabilità. Ecco perché è apprezzabile fare di modo di avere ambedue il mood giusto e il basilare atteggiamento rilassato, prima di iniziare.