Home Panoramica Fidanzata vegetariana tutto senza inganni

La vegetariana – Han Kang

Fidanzata vegetariana tutto senza 144074

Non lasciatevi trarre in inganno dal titolo. La vegetariana di Han Kang, penultimo vincitore del Man Booker Internazional Prize, non ha nulla a che fare con la dieta vegetariana, o meglio, questa è soltanto lo spunto che da il via alla vicenda. Quello che mi fa male è il petto. Ho mangiato troppa carne. Quelle vite sono ancora cocciutamente abbarbicate alle mie viscere. Yeong-hye, casalinga modello di Seul, un bel giorno o meglio dovremmo dire una nottein seguito ad un incubo ricorrente, decide che non mangerà più carne. La sua è una decisione categorica: non mangerà più carne.

La vera dieta vegetariana normale, completa, sana, naturale, preventiva, senza carenze, senza ipocrisie, senza fanatismo, secondo la Tradizione e la Scienza più moderna. Per conservatorismo i veggies hanno creato un gran numero di magliette e slogan di orgoglio vegetariano, p. Solo che Peta esagera e lascia mano libera ai pubblicitari. Messaggio troppo forte per la tv NBC: il filmato velocissimo è visionato al rallentatore e non viene accettato, come spiega in una carattere la responsabile, che con precisione americana contesta ben otto punti caldi. Apriti cielo, la Peta, che non aspettava altro, fa una nuova pubblicità adatto su questo rifiuto. Pannella non ha inventato niente. E anzi, meno ingiustamente, per le sue finanze. Come sta accadendo.

Nata a Kwangju nelinizia a esplorare il mondo della poesia nel per appresso dedicarsi alla narrativa. In Italia è stata pubblicata negli ultimi anni da Adelphi. La vegetarianapubblicato nel e conquistatore, con la sua traduzione inglese, del premio letterario britannico Man Booker International Prize nelè da considerarsi uno accrescimento del racconto breve del I fiori della mia donnacontenuto in Convalescenzaedito da Adelphi nelnel quale la protagonista si trasforma in una pianta per appoggiare fine alla disperazione che pervade la sua vita. La scrittura di Han Kang è enigmaticasfuggente, tremendamente metaforica da essere quasi grottesca.

Giuliano: scusami, non sono vegetariano cerco di limitare la carne, anche se in effetti mi piace , ma lo dici tu: Non è attualmente riconosciuta alcuna fonte vegetale sicura per la vitamina B12, attualmente gli unici alimenti in cui è stata trovata in forma biodisponibile ovvero utilizzabile dal nostro organismo sono alimenti di origine belva Non voglio fare polemiche, non voglio fare il troll di turno, bensм spero che adesso tutti quelli affinché scrivono-dicono-accusano che mangiare carne sia contro la natura umana capiscano che colui che affermano è un errore. Probabilmente sarebbe meglio partire dal concetto affinché l'homo sapiens sapiens perché un sapiens non ci bastava :- è un onnivoro occasionale sempre scimmiette siamo. Non è che sia indispensabile mangiare carnalitа, ma se alla dieta si aggiungono i derivati che non implicano la morte dell'animale si risolve pure il problema b Purtroppo il modello Mc-Minchia ha invertito la tendenza causando problemi devastanti.